Trenino Andora 2018-05-31T12:32:46+00:00

GIRO TURISTICO DI ANDORA

DURATA DEL VIAGGIO 20 MINUTI CIRCA

Andora si trova nella Riviera delle Palme, tra le due provincie di Savona e di Imperia. I confini naturali sono Capo Mele e Capo Mimosa, e la cittadina si trova alla foce del torrente Merula. Andora è nota soprattutto per le sue spiagge, lunghe quasi due chilometri e tra le più vaste di tutta la Liguria. Il suo clima è tipicamente mediterraneo, con temperature che vanno dalle minime di 7 gradi a gennaio fino alle massime di 27 gradi di luglio.
Oltre a Marina di Andora, la località situata sulla costa del mar Ligure, la cittadina presenta diverse località e frazioni, caratterizzate spesso da un impianto delle strade e dei vicoli ancora tipicamente medievale e assai meno visitati rispetto alle zone più popolari dedicate al turismo balneare: Castello, Colla Micheri, Conna, Rollo, San Bartolomeo, San Giovanni, San Pietro.

foto e video
foto e video
foto e video

ORARIO

DAL 1 GIUGNO AL 30 SETTEMBRE
Tutte le sere dalle 20:45 alle 24:00 (minimo 8 persone)
OTTOBRE – MAGGIO
Il trenino lo trovate in occasione delle festività di calendario
1-2 NOVEMBRE
Mattino dalle 10:00 alle 12:00
Pomeriggio dalle 15:00 alle 19:00
8 DICEMBRE –  DAL 24 DICEMBRE AL 6GENNAIO
Mattino dalle 10:00 alle 12:00
Pomeriggio dalle 15:00 alle 19:00
FESTIVITA’ PASQUALI
Mattino dalle 10:00 alle 12:00
Pomeriggio dalle 15:00 alle 19:00
25 APRILE
Mattino dalle 10:00 alle 12:00
Pomeriggio dalle 15:00 alle 19:00
1 MAGGIO
Mattino dalle 10:00 alle 12:00
Pomeriggio dalle 15:00 alle 19:00

ESCURSIONI
DA GIUGNO A SETTEMBRE

LAIGUEGLIA

Lunedì. Partenza ore 16:00
Durata del viaggio: 3:30 circa

Piacevole passeggiata nell’antico borgo marinaro “unico nel suo genere” dove si possono ammirare, tra l’altro, tesori artistici come la Chiesa di San Matteo Apostolo (massima espressione dell’antico barocco ligure), l’oratorio si Santa Maria Maddalena e il Bastione di Levante.

CASTELLO

Martedì. Partenza ore 17:00
Durata del viaggio: 1:45 circa

Giro turistico ai resti del Castello Medioevale, con visita della Chiesa di San Giacomo e Filippo. Quattro passi intorno al piccolo borgo, passando lungo l’antica via dove si possono leggere, incise nella pietra di ardesia, famose poesie.

CORNICE DEL CAPO

Mercoledì. Partenza ore 17:30
Durata del viaggio: 1:20 circa

Giro panoramico sul promontorio di Capo Mele per ammirare l’esclusiva vista della “Baia del Sole” e della costa di Andora. Sulla sommità del promontorio, a circa 220 mt. di quota si trova la stazione meteorologica di Capo Mele, mentre sul versante est sorge il Faro.

TESTICO – STELLANELLO

Mercoledì – Partenza ore 10:00
Durata del viaggio: 7:00 circa

Testico è un piccolo borgo rurale allineato sulle colline in posizione panoramica. Tutt’intorno, gli ulivi e le viti creano un paesaggio dolce e riposante. Situato sulla dorsale delle valli del Merula e del Lerrone, all’incrocio delle antiche strade dell’interno, Testico ha sempre avuto una posizione strategica non secondaria. Fu probabilmente costrum romano diventando poi, dopo i secoli bui dell’Alto Medioevo, dominio dei Vescovi di Albenga. Nel 1398 divenne possedimento della potente famiglia Doria, in seguito passò ai Savoia. Dopo le varie vicissitudini di fine ‘700, durante le quali subì anche un assalto delle truppe napoleoniche (1796), Testico per le sue ridotte dimensioni fu “soppresso” burocraticamente dalla Repubblica Democratica Ligure e riunito al Comune di Stellanello.
Dal 1305 Stellanello ebbe statuti propri e si governò con un sistema a cinque Consoli dotati di ampi poteri. Questa struttura derivava dal numero delle parrocchie del paese, e ancora oggi nello stemma del borgo c’è una stella a cinque punte che allude a questa antica suddivisione. Annesso al Regno di Sardegna nel 1735, Stellanello conobbe in seguito i vari governi provvisori conseguenti alla Rivoluzione Francese e la successiva incorporazione nell’Impero Napoleonico; quindi, dopo la Restaurazione del 1814, fu annesso al Regno di Sardegna diventato nel 1860 Regno d’Italia. Nel 1462, in seguito alle lotte tra Guelfi e Ghibellini, si trasferì a Stellanello messer Francesco Divizia, che nel ‘500 fu contemporaneamente capitano dei Corazzieri e comandante delle galere del principe Andrea Doria.

ENTROTERRA

Giovedì. Partenza ore 16:30
Durata del viaggio: 2:45 circa

Addentriamoci nella Val Merula, scopriamo luoghi antichi e curiosi immersi delle verdi colline. Visitiamo la Chiesa di S. Giovanni, la Chiesa di S. Bartolomeo, quella di S. Pietro e il suo simpatico zoo. Infine nell’Antico Frantoio di Andora possiamo conoscere l’antica e moderna lavorazione dell’oliva taggiasca.

CONNA

Venerdì. Partenza ore 15:30
Durata del viaggio: 2:30 circa

Un pomeriggio tra le colline nei dintorni di Donna e Garassini, con visita alla chiesa di Sant’Andrea risalente al 1555, all’interno una preziosa veste barocca, che vi lascerà stupiti. Passeggiata lungo i vicoli tipici liguri di Garassini.

COLLA MICHERI

Sabato. Partenza ore 16:30
Durata del viaggio: 2:30 circa

Simpatica gita turistica nell’antichissimo borgo medioevale (in parte proprietà e residenza del famoso navigatore ed etnologo norvegese Thor Hegerdhal) che domina dall’alto della collina Andora e Laigueglia. E infine lungo il percorso si possono incontrare simpatici animali di campagna.

ROLLO

Domenica. Partenza ore 17:00
Durata del viaggio: 1:45 circa

Camminando tra i vicoli di questo “minuscolo paesino” andiamo a visitare la sua chiesa della SS. Trinità e il castello quattrocentesco, ex sede della pretura e attuale canonica. Vediamo inoltre un’antica dimora nobiliare che nella sua struttura attuale può forse risalire al XVII o XVIII secolo. Incantevole vista sul golfo.

trenino di Alassio
trenino di Loano
news