Trenino di Alassio 2018-05-31T12:33:12+00:00

GIRO TURISTICO DI ALASSIO

DURATA DEL VIAGGIO 20 MINUTI CIRCA

La leggenda vuole nasca dalla figlia dell’Imperatore Ottone I, Adelasia, che qui trovò felicità e amore con Aleramo. Storicamente non fu fondata dai Benedettini, dai Catalani, dai Saraceni né dai corallari spagnoli, ma nacque da nuclei preesistenti di Liguri che si stanziarono prima in Regione Monti (S. Anna) e poi al Castè della Madonna delle Grazie. Controversie le origini del nome: da Adelasia-Alasia, da Tirasso (Rasso-Arassi), da Arasse (fiume dell’Asia minore), da A-rasse (al basso) ad assem (presso i cantieri), da Salacia (dea del mare). Certo Alassio sul mare e per il mare nacque, crebbe e fiorì: splendidi i 3 Km di spiaggia con sabbia finissima e pulita e che non ha l’eguale in Italia.
Nacque a ridosso dell’anno Mille e visse per 6 secoli di pesca, orti e povertà; poi fiorirono l’industria cantieristica e i commerci marittimi in tutto il Mediterraneo. Gli Alassini, con i Laiguegliesi, furono sempre fra i marinai più ambiti da Genova e da Marsiglia.
Secolo aureo fu tra il 6 e il 700, poi Napoleone e le truppe francesi distrussero la floridezza dei nostri paesi. Si tornò alla povertà antica e laboriosa, finchè i numerosi coloni inglesi, tornati dall’Estremo Oriente, scelsero Alassio come residenza abituale per il clima sempre mite (anche d’inverno), per la salubrità dell’aria e per lo splendido golfo.
Restano sulle colline, che cingono la città e che la difendono dai venti freddi del Nord, numerose ville pregevoli. Così sul finire dell’800 prese avvio l’attività turistica e balneare che oggi ancora gareggia, per le giornate di sole e per la temperatura, persino con le migliori località del sud d’Italia.
(Prof. Tommaso Schivo – Associazione Vecchia Alassio)

foto e video
foto e video
foto e video

ORARIO

DAL 1 GIUGNO AL 30 SETTEMBRE
Tutte le sere dalle 20:45 alle 24:00
Si parte con minimo 10 person

GENNAIO
Sabato dalle 16:30 alle 19:00
Domenica dalle 15:00 alle 19:00
Nei festivi sia mattino che pomeriggio

FEBBRAIO – MARZO – APRILE
Venerdì dalle 15:30 alle 19:00
Sabato dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 16:30 alle 19:00
Domenica dalle 15:00 alle 19:00
Nelle festività primaverili giro serale dalle 20:45 alle 24:00

MAGGIO
Venerdì dalle 15:30 alle 19:00
Sabato dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 16:30 alle 19:00
Domenica dalle 15:00 alle 19:00

DICEMBRE
Venerdì dalle 15:30 alle 19:00
Sabato dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 16:30 alle 19:00
Domenica dalle 15:00 alle 19:00
Nei festivi e periodo natalizio mattino, pomeriggio e sera

SI ORGANIZZANO ESCURSIONI PER GRUPPI (MINIMO 20 PERSONE)

ESCURSIONI

IL PORTO DI ALASSIO

Da Giugno a Settembre tutti i mercoledì dalle 17:00 alle 18:00
Da Dicembre a Maggio tutti i sabato dalle 15:00 alle 16:00
Questo giro che percorre passeggiata Cadorna, con splendida vista della “Baia del Sole”, vi porterà a visitare il caratteristico porto di Alassio dove faremo una sosta che vi darà la possibilità di un’escursione alla Cappelletta dei Pescatori situata a picco sul mare.

MADONNA DELLA GUARDIA

Da Giugno a Settembre tutti i giovedì e domenica dalle 15:30 alle 18:30
Da Dicembre a Maggio tutti i giovedì dalle 15:00 alle 17:30
Saliamo su per la collina dove possiamo godere di una splendida vista del Golfo della Baia del Sole. Arrivando alle spalle della città, quasi a 600 metri di altitudine, visiteremo il Santuario dove in estate viene celebrata la S. Messa e dove ci attenderà un bel rinfresco.

TESTICO E STALLANELLO

Da Giugno a Settembre il sabato solo su prenotazione dalle 10:00 alle 17:00
Da Dicembre a Maggio le escursioni saranno organizzate in occasione delle festività e su prenotazione per gruppi
Testico è un piccolo borgo rurale allineato sulle colline in posizione panoramica. Tutt’intorno, gli ulivi e le viti creano un paesaggio dolce e riposante. Situato sulla dorsale delle valli del Merula e del Lerrone, all’incrocio delle antiche strade dell’interno, Testico ha sempre avuto una posizione strategica non secondaria. Fu probabilmente costrum romano diventando poi, dopo i secoli bui dell’Alto Medioevo, dominio dei Vescovi di Albenga. Nel 1398 divenne possedimento della potente famiglia Doria, in seguito passò ai Savoia. Dopo le varie vicissitudini di fine ‘700, durante le quali subì anche un assalto delle truppe napoleoniche (1796), Testico per le sue ridotte dimensioni fu “soppresso” burocraticamente dalla Repubblica Democratica Ligure e riunito al Comune di Stellanello.
Dal 1305 Stellanello ebbe statuti propri e si governò con un sistema a cinque Consoli dotati di ampi poteri. Questa struttura derivava dal numero delle parrocchie del paese, e ancora oggi nello stemma del borgo c’è una stella a cinque punte che allude a questa antica suddivisione. Annesso al Regno di Sardegna nel 1735, Stellanello conobbe in seguito i vari governi provvisori conseguenti alla Rivoluzione Francese e la successiva incorporazione nell’Impero Napoleonico; quindi, dopo la Restaurazione del 1814, fu annesso al Regno di Sardegna diventato nel 1860 Regno d’Italia. Nel 1462, in seguito alle lotte tra Guelfi e Ghibellini, si trasferì a Stellanello messer Francesco Divizia, che nel ‘500 fu contemporaneamente capitano dei Corazzieri e comandante delle galere del principe Andrea Doria.

SANTA CROCE

Da Giugno a Settembre tutti i martedì e sabato solo su prenotazione dalle 17:00 alle 18:15
Da Dicembre a Maggio tutte le domeniche dalle 10:00 alle 11:15
Salendo dalla collina di levante di Alassio, per la strada Romana, si attraversa la zona residenziale dove si incontrano ville d’epoca. Il percorso di conclude arrivando sul sagrato dell’antichissima chiesa di Santa Croce. La sommità di questa collina offre uno stupendo panorama su tutta la costa da Capo Mele a Varigotti e oltre. Al termine della visita, prima del viaggio di ritorno, sarà offerto un piccolo rinfresco.

LAIGUEGLIA

Da Giugno a Settembre tutti i venerdì solo su prenotazione dalle 16:00 alle 18:15
Da Dicembre a Maggio venerdì su prenotazione minimo 10 persone dalle 15:00 alle 17:30 circa
Arrivati a Laigueglia avremo la possibilità di visitare la Chiesa di San Matteo, passeggiare tra i tipici “carruggi” liguri con una pausa caffè prima del rientro.
Laigueglia è un comune di oltre 2.500 abitanti che si trova in Liguria, in provincia di Savona.
Frequentato centro balneare situato in un’ampia insenatura, con spiaggia sabbiosa lunga 4 km, ha conservato intatto l’impianto dell’antico borgo ligure.
Centro di origine romana, era nel medioevo un villaggio di pescatori dipendente da Andora.
La pesca del corallo, che faceva capo al suo approdo ben riparato, e l’espandersi dei commerci marittimi gli fecero acquisire un certo benessere a partire dal sec. XVI. San Matteo, festeggiato il 21 settembre, è il patrono di Laigueglia.

COLLA MICHERI

Da Giugno a Settembre tutti i sabato dalle 16:00 alle 18:00 circa
Da Dicembre a Maggio venerdì su prenotazione minimo 10 persone dalle 15:00 alle 17:30 circa
Simpatica gita turistica: salendo per la collina si può godere di una meravigliosa vista panoramica sul Golfo di Alassio, all’arrivo vi verrà offerta una deliziosa merenda prima di avventurarsi nell’esplorazione dell’antichissimo borgo medioevale (in parte proprietà e residenza del famoso navigatore ed etnologo norvegese Thor Heyerdhal) che domina dall’alto Andora e Laigueglia.

VILLANOVA D’ALBENGA

Da Giugno a Settembre tutti i lunedì dalle 15:00 alle 18:00
Da Dicembre a Maggio venerdì su prenotazione minimo 10 persone dalle 14:30 alle 17:00 circa
Percorriamo le colline di Alassio con una vista mozzafiato sul mare e sulle montagne circostanti. A circa 500 metri entriamo nella Val Lerrone e arriviamo nel centro storico di Villanova. Una sosta ci permetterà di passeggiare fra i tipici “caruggi” e assaporare una gustosa merenda. Proseguiamo con una visita nei dintorni dell’aeroporto e dell’ippodromo. Al termine attraverseremo Caso, la frazione di Alassio dove rientreremo, ammirando una splendida vista su Andora e la sua Val Merula.

trenino di Andora
trenino di Loano
news